Home News TR cutting school by Shingo Sato

TR cutting school by Shingo Sato

Presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, dal 10 al 13 febbraio la nostra stilista ha potuto seguire il rinomato workshop di Shingo Sato, modellista di fama internazionale che lavora con i grandi nomi del design giapponese. La tecnica “TR” – Transformational Reconstruction – è stata inventata per avere un approccio più intuitivo e tridimensionale, rispetto ai tradizionali sistemi bidimensionali di modellistica su carta.

Questo permette di lavorare direttamente sul manichino, ottenendo spesso risultati inaspettati, tridimensionali e oltre la propria creatività. Tutto inizia con un modello di base tradizionale su tela che diventerà in seguito alle trasformazioni fatte un nuovo modello. La lavorazione si avvicina al drappeggio e alla tecnica del Mulage. Shingo Sato usa linee geometriche o curve, che disegnano nuove forme e dettagli. Prevale un approccio al bello (molto giapponese) dove la ricerca della bellezza non sta nella perfezione o nella simmetria, ma al contrario si procede attraverso tentativi ed errori, fino ad incontrare “errori felici”, come lui stesso li definisce. Il risultato sono splendide combinazioni  di volumi che sorprendono e trasformano gli abiti in opere d’arte.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *